No, non è la Bbc

Ok, nessuno ride, Atene e Sparta piangono a dirotto. La Bbc naviga in cattive acque in questi ultimi tempi. Oggi alle 20 il Tg 1 ha fatto un bel servizione sui guai degli altri, prendendo a spunto un commento di Philip Stephens sul Financal Times di oggi. Lo ammetto: quando l’ho visto, ho avuto un moto d’orgoglio per noi, giornalisti italiani, categoria derisa dai placidi anglosassoni.
Il servizio successivo è stato: “sulle tavole degli italiani sta per tornare la fiorentina”. Intervista al macellaio toscano Dario Cecchini, con tanto di poesia sulla prelibata “fettona” toscana. E il moto d’orgoglio se n’è sceso nel calzini.

5 Comments

  1. E… viva la ciccia? 🙂

    Rispondi

  2. Dario Cecchini finiva tutti i suoi interventi a Gusto del tg5 con questo slogan, diciamo, programmatico 😀

    Rispondi

  3. Chiamasi marchetta!
    Sai quanta carne a Natale in redazione??

    Rispondi

  4. ahah ma non credo, Cecchini è un vero maestro della bistecca…ma dico io, è una notizia da Tg1? E soprattutto è una notizia di quel Tg1 che Riotta va dicendo che vuol fare (ma che non ha fatto ancora…?)

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *