No, non è la Bbc (e nemmeno Studio aperto)

La storia del pane della camorra (risalente a 10 anni fa)
La storia della ragazzina inglese infilzata dal piercing (1 giorno fa)
La storia degli orsi uccisi in Abruzzo con appoggio su orso Yoghi, orso Baloo e Winnie Pooh (2 giorni fa)
La storia di Lady Diana e la sua ultima foto
La storia di Britney Spears e tutti i suoi guai
La storia del testamento di Pavarotti.

No. Non è la Bbc. Nemmeno Studio Aperto, però. È la scaletta di mezzo Tg1 delle 20(che si becca una smentita in diretta, citato Emilio Colombo al posto di Furio Colombo…)

7 Comments

  1. Sai che da lui tutto mi sarei aspettata un tempo fuorché tutto questo? 😐

    Rispondi

  2. Io invece cara dimanews me lo aspettavo. Ho discusso con un amico che come te si è detto “deluso” dalla direzione del tg1 di Riotta. Invece i segnali c’erano e forti, fina da quando corrispondeva da New York per il Corriere. Questo è un uomo che sa come lavorare al servizio del potere, anziché a quello dell’utente-cittadino…
    Su wikipedia leggo: “Ha introdotto nel Tg1 tecniche anglosassoni di informazione, interviste in diretta durante il telegiornale, assoluto equilibrio politico come prima base, editoriali in diretta oltre a lanciare l’intreccio tra Internet e la televisione, con sondaggi e discussioni online.”
    Ma su che pianeta vive il compilatore?
    “l’assoluto equilibrio” è offrire la vetrina agli esponenti politici per una battutina lapidaria ciascuno? Il “panino” sarebbe una “tecnica anglosassone di informazione”?
    Le stesse vecchie marchette della prima repubblica ora hanno solo cambiato nome!

    Rispondi

  3. Scusa l’OT ma la finestra contatti non si apriva.
    Ciao Ciro, anche io pubblico su Epolis, se ti va leggi la mia rassegna stampa dal mondo a pag. 8 tutti i martedì e venerdì (domani)
    ciao collega!
    Paolo

    Rispondi

  4. Beh probabilmente allora la voce su wikipedia se la sarà fatta fare (vedi caso Bassolino, segnalato da Ciro)… 🙂 A Riotta sono stata molto legata da quando ho letto il suo

    Rispondi

  5. E lo chiamavano spoil system.
    Mamma mia che delusione.

    Poi penso pure un’altra cosa: che quando fa le nomine la destra i tg diventano quasi militari in loro favore, quando le fa la sinistra non cambia quasi nulla.
    Pensavo fosse stile, ma a questo punto mi pare soprattutto sf**a

    Rispondi

  6. Censored? 🙁

    Rispondi

  7. Lucilla Parlato 5 Ottobre 2007 at 15:38

    Ah ah ah! Grandissimo Ciro.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *