italia

Perché dovrei affliggermi ora?

Mi chiamo Ciro Pellegrino, sono un giornalista, sono nato a Napoli il 27 febbraio del 1977 . Oggi, dunque, è il mio compleanno. Compio 36 anni. Due volte 18  ed è quanti in effetti vorrei sentirmene. Qualche giorno fa sono stato con un bravo e intelligente giudice campano, Raffaele Cantone, ad un incontro con i ragazzi Continue reading Perché dovrei affliggermi ora?

Ieri sera a casa di Giorgio

A casa di Giorgio, su quella bella collinetta romana, ieri si sentivano urla di pazzi. Indubbiamente è stata una giornata difficile per la famiglia Napoletana. M’ha fatto ntusseca’ ‘o presepe! S’è scassato l’asinello! Mo’ aggia scendere ‘a Napule pe mo’ ‘ccattà! Ma… ma chiste è scemo. Ma è scemo o fa ‘o scemo? Tesoro chiudi Continue reading Ieri sera a casa di Giorgio

Poi c’è sempre crisi e crisi

Sono stato in Irlanda qualche mese fa, Dublino è una capitale europea e non dava alcun segno di crisi. Ovviamente un turista, seppur attento, che ne può sapere? Qualche amico m’ha poi raccontato che a Cork,  lì sì che la situazione era davvero difficile. Sarà, ma io ho visto fondi europei utilzzati per realizzare ferrovie Continue reading Poi c’è sempre crisi e crisi

Stampa in semilibertà

Leggere che la Stampa del tuo Paese non è libera (anzi, è «parzialmente libera») provoca quanto meno delle inquietudini. Se poi fai il giornalista alla preoccupazione s’aggiunge la voglia di capire come si calcola l’indipendenza e la libertà del giornalismo. Il rapporto Tutto nasce dal severo giudizio sull’Italia riportato nel  “Freedom of the Press 2009“, Continue reading Stampa in semilibertà