adriano sofri

Mariarca e le bufale dei giornalisti precari

Mariarca era una infermiera dell’Asl Napoli 1. Per protesta contro il disastro sanità in Campania e il mancato pagamento del suo stipendio aveva inizato a tirasi il sangue ogni giorno. Qualche giorno fa è morta. Dicono i medici non per via di quei salassi. I giornali napoletani ne hanno parlato molto. Non solo quelli: dal Continue reading Mariarca e le bufale dei giornalisti precari

Web censura: rassegnati stampa

Ecco, questa bella immagine si chiama “Great Firewall of China”. Cina, non Italia. Però qualcuno già prospetta una deriva del genere per noi, con le  annunciate restrizioni a internet dopo il caso Berlusconi-Tartaglia. Oggi il Corriere della Sera con Beppe Severgnini esprime opinione di senso opposto rispetto a quella pubblicata ieri , autore Gian Antonio Continue reading Web censura: rassegnati stampa

Dolori esclusivi

Nelle prime ore del terremoto d’ Abruzzo, scrive Adriano Sofri, «non c’è stato un casting, non c’erano telecamere pronte». Ha ragione, è stato così. Ma per la verità han subito rimediato.  Una autocolonna di  importanti registi italiani e non, vale a dire Paolo Sorrentino;  Michele Placido;  Mimmo Calopresti; Ferzan Ozpetek e Francesca Comencini sono andati Continue reading Dolori esclusivi