Tattica e strategia, di Mario Benedetti

tattica-strategia-poesia Tattica e strategia (Tactica y estrategia) del poeta urugaiano Mario Benedetti, è una delle più belle poesie lette negli ultimi anni. L’ho conosciuta per caso, durante un convegno sulla comunicazione politica. Una brava relatrice la utilizzò per spiegare quale sarebbe dovuto essere il ‘filo’, il legame tra politico e cittadino.

Tattica e strategia – di Mario Benedetti
La mia tattica è guardarti
imparare come sei
volerti come sei

la mia tattica è parlarti
costruire con parole
un ponte indistruttibile

la mia tattica è rimanere nel tuo ricordo
non so come
né so con quale pretesto
ma rimanere in te

la mia tattica è essere franco
e sapere che tu sei franca
e che non ci vendiamo simulacri
affinché tra i due
non ci sia teloni
né abissi

la mia strategia è
invece
molto più semplice
e più elementare

la mia strategia è
che un giorno qualsiasi
non so con che pretesto
finalmente abbia bisogno di me.


Tactica y Estrategia

Mi tactica es mirarte
aprender como sos
quererte como sos
mi tactica es hablarte
construir con palabras
un puente indestructible
mi tactica es quedarme en tu recuerdo
no sé còmo ni sé
con qué pretexto
pero quedarme en vos
mi tactica es ser franco
y saber que vos sos franca
y que no nos vendamos simulacros
para que entre los dos
no hayan telòn
ni abismos
mi estrategia es
en cambio
mucho mas simple
y mas sencilla
mi estrategia es
que un dìa cualquiera
no sé con que pretexto
por fin me necesites.

5 comments

  1. Bellissima poesia ed adatta ad ognuno di noi… perchè nella vita c’è sempre qualcuno a cui dedicare questi versi. E’ fondamentale sapere che non ci si è incrociati invano con il prossimo e che ogni interazione ha lasciato ad entrambi qualcosa di buono.

    Rispondi

  2. Di Benedetti ho letto due romanzi, bellissimi. Ma è fantastica anche questa poesia.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *