Dell’avere una struttura

Bob Dylan ha 24 anni quando pubblica “Like a Rolling Stone”; Steve Jobs ne ha 30 quando viene sbattuto fuori dalla Apple (quel che succederà poi, è storia). A 17 anni Heywood Allen cambia nome in Woody Allen e inizia la carriera di autore. Il discorso “I have a dream” davanti al Lincoln Memorial di Washington è pronunciato da un Martin Luther King 35enne.
Ha 31 anni quando Ernesto Che Guevara entra a L’Avana per occupare la fortezza militare “La Cabaña”. Bill Hicks a 32 anni scrive e registra “Relentless”, il suo spettacolo più famoso. A 29 anni Stanley Kubrick gira “Orizzonti di Gloria”; Madre Teresa a 19 anni inizia il lavoro d’infermiera a Calcutta. Carl Bernstein ha meno di trent’anni quando insieme a Bob Woodward inizia a scrivere dello Scandalo Watergate sul Washington Post.

Qualcuno potrà dire: sono casi eclatanti. Unicità.
Beh, prova a chiedere ai tuoi genitori o ai tuoi nonni cosa avevano già fatto alla tua età.

Ho la netta impressione che stiamo scrivendo la nostra epoca con una matita anziché inciderla con una punta di diamante. Sempre atomi di Carbonio sono. La differenza è la forza della struttura. Per questo è così importante, avere una struttura.

One comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *