Esame da giornalista professionista, sì all’uso del pc dopo mezzo secolo

L’Ordine dei giornalisti nazionale è fatto di pionieri. Che plaudono alla notizia che la Camera dei Deputati ha approvato una norma che consentirà non utilizzare più la macchina per scrivere all’esame per giornalista professionista, bensì addirittura un personal computer. Nulla di definitivo, eh, è solo il prodotto della commissione Cultura. Insomma, qui si parla di telelavoro, di citizen journalism e di web 2.0 e per ora si riesce (forse) ad accantonare la mitica Olivetti Lettera.
Che il prossimo passo sia buttare nel cesso questi contratti da minatore belga scaduti da mille e più giorni?

4 comments

  1. sulla lettera 32, caro ciro, sono assolutamente d’accordo con te: era essenziale eliminare questa cosa ridicola. ma sui contratti da minatore belga, che sono molto più vantaggiosi di quelli di un redattore di prima nomina, non penso che succederà nulla di buono. si parla di aggiornamenti ridicoli e il guaio più grande è che se ne parla con soddisfazione. sono drammaticamente scoraggiato

    Rispondi

  2. Olivetti lettera?!? cioè??? non saranno più permessi l’uso dello stilo e della tavoletta di cera?
    Diventa sempre più difficile accedere a questo mondo…

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *